Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per il corretto funzionamento dei servizi in linea. Se chiudi questo banner e prosegui con la navigazione ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa sulla privacy.

 

Acconsento

FAQ - Cassazione civile Sez. II ordinanza 22 settembre 2014 n. 19915

« Torna all'elenco delle domande


Inserisci il testo della domanda


"In tema di condominio negli edifici, non è automaticamente configurabile un uso illegittimo della parte comune costituita dall'area di terreno su cui insiste il fabbricato e posano le fondamenta dell'immobile, in ipotesi di abbassamento del pavimento e del piano di calpestio eseguito da un singolo condomino, dovendosi a tal fine accertare o l'avvenuta alterazione della destinazione del bene, vale a dire della sua funzione di sostegno alla stabilità dell'edificio, o l'idoneità dell'intervento a pregiudicare l'interesse degli altri condomini al pari uso della cosa comune".

 

Sentenza che si pone in contrasto con altre precedenti pronunce che avevano ritenuto sempre ecl in ogni caso illegittima l'escavazione sotto il piano di calpestio infimo di proprietà esclusiva, in quanto accorpante in modo definitivo ed irreversibile il suolo comune.

Con la decisione in commento, invece, la S.C. ha ritenuto legittimo tale accorpamento a condizione che vengano rispettati i limiti di cui all'art. 1102 c.c.: nel caso di specie, evidentemente, non quello inerente il rispetto ciel decoro architettonico dell'edificio, ma quelli afferenti l'integrità e la sicurezza statica del fabbricato ed la salvaguardia del pari uso degli altri condòmini (in relazione a quest'ultimo aspetto assumerebbe rilievo, ad esempio, la possibilità di eventuale utilizzazione futura della parte di suolo comune accorpata dal singolo per opere o servizi di utilità personale di altri condùmini, oppure di interesse condominiale).

 

Ulteriori informazioni potrete richiederle tramite il modulo on-line, o presso lo Studio Amministrativo Monti, tramite appuntemento.

 

 

Ditte e Professionisti consigliati dallo Studio Amministrativo Monti