Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

 

Ok, ho letto

FAQ - Sostituto d'imposta

« Torna all'elenco delle domande


Il singolo condomino può fare il sostituto d'imposta?


Nel condominio cui si riferisce il lettore, nonostante la presenza di più di quattro condòmini e, dunque, l'obbligo di nomina dell'amministratore, quest'ultimo non è stato nominato e uno dei condòmini svolge, di fatto, le funzioni di amministratore. Se così è, le ritenute del 4% possono essere versate da uno qualunque dei condomini (circolare Agenzia delle Entrate n. 7/E del 7 febbraio 2007, punto 2). Nello stesso senso, si veda anche la circolare dell'Agenzia delle Entrate 6 novembre 2000, numero 204, secondo cui "qualora non si è inteso nominare l'amministratore, le ritenute dovranno essere effettuate da uno qualunque dei condòmini che, utilizzando il codice fiscale del condominio medesimo, provvederà ad applicare le ritenute alla fonte, ad effettuarne i relativi versamenti e a presentare la dichiarazione dei sostituti d'imposta per le ritenute, i contributi e i premi assicurativi".  E, tuttavia, con riferimento ai condomini con meno di quattro condòmini, in mancanza di nomina dell'amministratore, "non trovano applicazione l'articolo 32, primo comma, numero 8 ter, del Dpr 600/73 disciplinante il potere degli uffici delle entrate di richiedere agli amministratori di condominio dati, notizie e documenti relativi alla gestione condominiale, nè l'articolo 7, comma 9, del Dpr 605/73 concernente l'obbigo dell'amministratore di condominio di comunicare gli acquisti effettuati nell'anno solare e i dati dei relativi fornitori". Il che non vale per i condomini con più di quattro condòmini, in cui è obbligatorio nominare l'amministratore, Il modello 770 deve essere sottoscritto dal condomino che svolge di fatto le mansioni di amministratore. Si segnala infine che, ove nominato, l'amministratore deve allegare il quadro AC alla propria dichiarazione dei redditi.

 

 

Ulteriori informazioni potrete richiederle tramite il modulo on-line, o presso lo Studio Amministrativo Monti, tramite appuntemento.

Ditte e Professionisti consigliati dallo Studio Amministrativo Monti