Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

 

Ok, ho letto

FAQ - Pannelli solari

« Torna all'elenco delle domande


È lecita l'installazione di pannelli solari, su parti comuni, da parte di un singolo condomino?


Le innovazioni (come l'installazione di pannelli solari) non vanno identificate in una qualsiasi opera eseguita da uno dei condomini a prorpio beneficio esclusivo, ove questa non rechi alterazioni sostanziali che pregiudichino stabilità, sicurezza e decoro architettonico dell'edificio, ovvero possibilità di uso da parte di  qualche condomino (Cass. 9 settembre 1970 n. 1378; Cass. 19 ottobre 1974 n. 2929).

Tutte le altre possibili modificazioni, improduttive di siffatte alterazioni pregiudizievoli, vanno considerate alla luce del principio generale (artt. 1102 e 1139 c.c.) che fissa i limiti dell'uso della cosa comune (Cass. 26 maggio 1961 n. 1262). Per cui è consentito al singolo condomino anche un uso più intenso del bene comune, purchè rispetti tali limiti, consistenti nel divieto di alterare la destinazione del bene e di impedire agli altri condomini di farne parimenti uso secondo il loro diritto.

È quindi lecita l'installazione di pannelli solari (Trib. Salerno 16 marzo 1982, D'Aniello c. cond. v. Capone)).

 

Ulteriori informazioni potrete richiederle tramite il modulo on-line, o presso lo Studio Amministrativo Monti, tramite appuntemento.

Ditte e Professionisti consigliati dallo Studio Amministrativo Monti