Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

 

Ok, ho letto

FAQ - UFFICI - Maggiorazione delle spese

« Torna all'elenco delle domande


E' applicabile una maggiorazione delle spese agli uffici?


Ricorre abbastanza di frequente la questione se possano essere maggiorate le quote di partecipazione alle spese condominiali nei confronti di uffici con forte frequentazione di clientela, incidente, in particolare, sui servizi di ascensore e di porticato.

La giurisprudenza si è sempre espressa in modo negativo per cui è consigliabile che l'Amministratore, prima che l'Assemblea esprima un giudizio, si rivolga direttamente ai titolari delle unità immobiliari interessate, per ottenere un contributo superiore a quello dovuto.

E' illegittima la delibera di assemblea che accolli un 60% di aumento delle spese a carico di un ufficio professionale per la pulizia delle scale (Trib. Genova, sent. n. 1548 dell'8.5.1992).

La Cassazione, con sentenza n. 1511 del 9.2.1997, ha affermato che è illegittima la delibera condominiale adottata a maggioranza con la quale si stabilisce un onere di contribuzione maggiore a carico di alcuni condomini sul presupposto della loro più intensa utilizzazione, rispetto ad altri, di parti o servizi comuni, sia perchè la modifica dei criteri legali o di regolamento contrattuale di ripartizione delle spese in base all'uso differenziato previsto dal 2° comma art. 123 cod. civ. non è applicabile alle spese generali.

 

Ulteriori informazioni potrete richiederle tramite il modulo on-line, o presso lo Studio Amministrativo Monti, tramite appuntemento.

Ditte e Professionisti consigliati dallo Studio Amministrativo Monti