Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

 

Ok, ho letto

FAQ - Morosità di un condomino

« Torna all'elenco delle domande


Responsabilità del singolo condomino nei confronti dei creditori (terzi).


Mentre tutti i condomini debbono rispondere delle morosità di uno o più condomini (fermo restando l'obbligo dell'Amministratore di citare in giudizio il condomino moroso), la recente sentenza della Cassazione - Sezioni Unite n. 9148/2008 ha annullato il vincolo solidale a carico di ciascun condomino per le obbligazioni contrattuali del condominio nei confronti dei terzi.

La recente sentenza della Cassazione a sezioni unite 08.04.2008 n. 9148 ha limitato la responsabilità del singolo condomino nei confronti dei creditori (terzi) alla sola quota calcolata in base ai rispettivi millesimi. Alla luce di detta sentenza il creditore per opere svolte a favore del condominio non potrà più agire nei confronti del condominio ma contro i singoli condomini in base alle rispettive quote di pertinenza.

 

Ulteriori informazioni potrete richiederle tramite il modulo on-line, o presso lo Studio Amministrativo Monti, tramite appuntemento.

Ditte e Professionisti consigliati dallo Studio Amministrativo Monti